Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

La capacità di risposta territoriale per i minori

Download gratuito

Prezzo (IVA inclusa): €0,00

Quantità

Anno di pubblicazione: 2013
Codice ISBN: 978-88-88843-65-0
Autore: Fondazione Zancan e Regione Toscana
Numero di pagine: 32
Editore: Fondazione Zancan e Regione Toscana
Collana: Quaderni per la cittadinanza sociale 6/2013

La capacità di risposta territoriale per i minori ci parla di quanto e come le zone distretto toscane hanno a cuore questo problema, come lo affrontano, quanto impegno dedicano ai bisogni della prima fase della vita.

I dati, che vanno dal 2008 al 2011, descrivono una situazione in evoluzione e la quantità di domanda di aiuto espressa dalle famiglie e dai ragazzi di età compresa tra zero e 17 anni. La capacità di risposta per 1.000 residenti è considerevole. Indica i problemi dei genitori e non soltanto dei figli che vivono esperienze a volte difficili. Non sempre riguardano incapacità dei genitori ma le crescenti difficoltà economiche, occupazionali e di integrazione sociale che la crisi ha generato.

I dati proposti descrivono i costi sostenuti dalle amministrazioni locali per organizzare i servizi, le dotazioni e capacità professionali, l’incontro tra bisogni e risorse, istituzionali e sociali. I valori pro capite rappresentano una base di confronto utile per evidenziare lo sforzo economico che le zone sostengono. Questo valore, integrato con il costo medio per utente, descrive anche il carico assistenziale e l’impegno professionale che nei territori è destinato alla presa in carico dei problemi.

L’analisi dei servizi è poi declinata per risposte domiciliari, intermedie cioè di aggregazione, tempo libero e socializzazione, e per risposte residenziali quando la gravità dei problemi rende necessaria la separazione, anche temporanea, dei figli dai genitori. Il risultato complessivo è una mappa delle capacità, delle risorse e della speranza che ogni ragazzo, insieme con i genitori, ha di essere aiutato nel momento del bisogno. È anche un indice sintetico di cittadinanza sociale, che ricorda a tutti gli interessati cosa e quanto stanno facendo e quanto possono fare di più e meglio. Nel mettere a disposizione questi risultati la Regione è consapevole che rappresentano un quadro di sintesi di quello che è stato fatto in questi anni e che rappresentano anche un punto di partenza, da utilizzare nei prossimi anni per verificare i risultati e gli esiti degli investimenti territoriali.

Il quaderno è gratuitamente scaricabile nell'area download.