Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

Lavorare con bambini e ragazzi in difficoltà in Toscana. Risultati e riflessioni sul progetto Risc-PersonaLab

Download gratuito

Prezzo (IVA inclusa): €0,00

Quantità

Collana: Infanzia, adolescenza e famiglia
Anno di pubblicazione: 2013
Codice ISBN: 9788863740363
Autore: Cinzia Canali (a cura di)
Numero di pagine: 87
Editore: Istituto degli Innocenti

Il Quaderno descrive il passaggio dalla sperimentazione nazionale Risc “Rischio per l’infanzia e soluzioni per contrastarlo” alla fase di implementazione regionale. Si tratta di un percorso  che ha portato la Regione Toscana a far tesoro dei risultati ottenuti dalla sperimentazione nazionale per orientare con maggiore consapevolezza il lavoro dei servizi sull’attenzione da riservare alla valutazione “misurabile” delle risorse familiari, degli spazi di vita e dell’adeguatezza dei livelli di copertura assistenziale. I laboratori chiamati “Risc-PersonaLab” sono animati, a vari step, da assistenti sociali, psicologi, neuropsichiatri infantili, educatori dei servizi territoriali di oltre 10 zone. In questo percorso di affinamento delle competenze professionali, gli operatori sono guidati in un processo logico di apprendimento della metodologia che si basa su alcuni passaggi concettuali chiave:

A partire da queste domande si è creata una comunità professionale, in corso di allargamento, che si è messa in gioco, dato che entrare in un tale percorso richiede una diversa posizionatura rispetto all’ordinaria condizione di lavoro dei servizi, troppo frequentemente caratterizzata da approcci condizionati dallo stato di continua emergenza derivante da carichi di lavoro eccessivi, scarsità di tempo da dedicare alla progettazione personalizzata, esiguità di risorse, sia in termini economici che di servizi. Gli operatori che hanno sperimentato e stanno sperimentando questa metodologia, hanno di fatto accettato una sfida.

Il Quaderno rientra nell’impegno della Regione Toscana di un’azione sistemica di documentazione del lavoro e di diffusione delle esperienze. I contenuti del Quaderno sono stati costruiti sulla base dei dati raccolti e sulla base dell’esperienza degli operatori impegnati nella metodologia. I lettori hanno a disposizione contributi di diversa natura ma tutti incentrati sull’importanza di produrre evidenze all’interno del proprio contesto lavorativo e di documentarle, mettendosi in discussione e in confronto con i propri colleghi e con operatori di altre regioni che stanno utilizzando la stessa metodologia. 

Contenuti

Introduzione (Silvia Pecchioli)

Risc - Rischio per l’infanzia e soluzioni per contrastarlo, ovvero un’opportunità per l’affermazione del diritto di ogni bambina e bambino a vivere nella propria famiglia (Lorella Baggiani)

Verso modi più efficaci di affrontare i problemi dell’infanzia (Tiziano Vecchiato)

Lo scenario conoscitivo sui bambini a rischio di allontanamento e sui bambini allontanati. I sistemi di monitoraggio del Centro regionale (Roberto Ricciotti)

Lavorare con le «infanzie infelici»: i minori in situazione di gravità e rischio di allontanamento (Isabella Lapi)

I risultati dello studio Risc in Toscana (Andrea Barani e Cinzia Canali)

Il protocollo Risc-PersonaLAB: un’occasione di riflessione sul sé professionale (Barbara Balleri)

Esperienze di partecipazione al progetto Risc-PersonaLab nel Comune di Firenze(Catia Calosi, Domenico Marziale e Antonella Romani)

L’esperienza Risc-PersonaLAB in Alta Val d’Elsa (Sara Sammicheli, Emiliano D’Ambrosio, Beatrice Angeli, Chiara Cambi, Emanuela Lombardi e Valentina Sammicheli)

Le prospettive di utilizzo del protocollo e le ricadute operative, a partire dall’esperienza vissuta nelle zone coinvolte nella sperimentazione (Lorella Baggiani e Cinzia Canali)

Appendice