Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

Modelli di distretto e integrazione sociosanitaria. Soluzioni da un percorso di ricerca

Prezzo (IVA inclusa): €14,00

Quantità

Anno di pubblicazione: 2004
Codice ISBN: 978-88-88843-05-1
Autore: F. Foglietta e G. Ricci, a cura di - II edizione, 2004
Numero di pagine: 168
Editore: Fondazione E. Zancan
Collana: Esperienze

L'attuazione dei distretti è stata caratterizzata da forti differenze nei modi di interpretare i loro problemi organizzativi, gestionali e le possibili soluzioni.
Nel tempo queste incertezze si sono talora manifestate come incapacità istituzionale, gestionale e professionale di trovare soluzioni convincenti. Per questo, negli anni recenti, si è da più parti sentita la necessità di sviluppare la ricerca sui modelli di distretto e di stimolare sperimentazioni finalizzate a questo scopo.
La ricerca qui documentata ha definito e attuato sperimentalmente alcune risposte ai problemi sopra richiamati, integrando la riflessione teorica con quella pratica, basata cioè sulla concreta esperienza gestionale, organizzativa e professionale di chi opera nei servizi domiciliari, intermedi e residenziali del distretto.
Il contesto attuativo è quello della Regione Abruzzo, una regione che negli ultimi anni ha investito in un profondo rinnovamento dei servizi alle persone, sociali e sociosanitari.

MODELLI DI DISTRETTO E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA IN ABRUZZO (Fosco Foglietta)
Le premesse concettuali. L'analisi della realtà e le criticità emerse. La nuova modellistica.
La dimensione funzionale. Il lavoro preparatorio della sperimentazione. Il direttore di distretto. Il rapporto fra distretto e le altre macro-articolazioni. L'integrazione sociosanitaria. Conclusioni.
1. STRATEGIE PER PROMUOVERE L'INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA.
Il programma di ricerca. Il nuovo distretto. L'integrazione sociosanitaria. Bisogni formativi e strategie di ricerca.
2. L'IMPOSTAZIONE E LA METODOLOGIA DELLA RICERCA.
Premessa. La prima fase del processo di sperimentazione. La seconda fase del processo di sperimentazione. La terza fase del processo di sperimentazione.
3. IL NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DISTRETTO .
I servizi e le funzioni. La dimensione macro-organizzativa. La dimensione funzionale. Il direttore di distretto. Il rapporto fra distretto e le altre macro-articolazioni.
4. I RISULTATI DELLA RICERCA E L'AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE.
L'integrazione sociosanitaria. L'integrazione sociosanitaria nell'ambito territoriale «Val Vibrata». L'integrazione sociosanitaria nell'ambito territoriale «Costa Sud». Il sistema informativo sociosanitario distrettuale: dall'archivio all'e-service. Gli accordi di programma sull'assistenza domiciliare integrata. Il protocollo d'intesa per l'assistenza agli alunni portatori di handicap. La facilitazione all'accesso da parte del cittadino-utente. Lo sportello di segretariato sociale nella prospettiva dell'attivazione dello «sportello unico» sociosanitario distrettuale. La guida ai servizi socio-assistenziali, sanitari e sociosanitari. Gli atti istitutivi della nuova modellistica distrettuale. Sintesi dei risultati della ricerca.
APPENDICE A: IL DISTRETTO DI SAN SALVO
APPENDICE B: IL DISTRETTO DI SANT'OMERO