Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

Sistemi regionali di welfare: profili e analisi comparata - Primo Rapporto

Versione

Quantità

Numero di pagine: 374
Editore: Fondazione Zancan
Collana: Fuori Collana
Anno di pubblicazione: 2005
Codice ISBN: 978-88-88843-13-2
Autore: Tiziano Vecchiato (a cura di)

La maggiore responsabilità e autonomia che le regioni hanno nelle scelte di welfare, riguardanti la promozione umana, la tutela dei diritti sociali, l'offerta di servizi alle persone, porta con sé molte potenzialità e rischi. Entrambi sono ben noti e hanno a che fare con i capitali sociali che le regioni hanno consolidato nel tempo: in termini di scelte strutturali, di investimenti nell'offerta di servizi, di qualificazione delle risorse umane. Alle diversità corrispondono altrettante capacità di promozione e tutela delle persone, dei soggetti deboli e di quanti - persone e famiglie - hanno necessità di risposte solidaristiche ai bisogni fondamentali, in tempi certi e con modalità tali da superare le molte contraddizioni oggi presenti nei servizi sociali e sanitari. Da qui le ragioni del Rapporto sui «Sistemi regionali di welfare: profili e analisi comparata», che proponiamo in prima edizione e che speriamo di migliorare nelle prossime. E' uno strumento per posizionarsi nello scenario italiano, cioè per capire come una regione si pone rispetto alle altre, sulla base degli indicatori raccolti. Consente inoltre di fare analisi comparative e di utilizzarle per valutazioni tecniche e sociali sulla capacità regionale, non solo di dare risposte ai propri bisogni, ma anche di contribuire allo sviluppo umano, economico e sociale del nostro paese. Può infine facilitare la programmazione finalizzata al miglioramento dei sistemi regionali di welfare, visto il cronico ritardo con cui in questi anni si è espressa, quantomeno in alcune regioni.

Il Rapporto è stato elaborato con i materiali del Centro di documentazione sulle politiche sociali della Fondazione «E. Zancan». Alla sua redazione hanno collaborato: Ingrid Berto, Maria Bezze, Luigi Colombini, Elena Innocenti, Renato Marinaro, Walter Nanni, Stefano Piazza, Antonio Prezioso.

PRESENTAZIONE
Perché un rapporto sui sistemi regionali di welfare
PARTE PRIMA - ANALISI COMPARATA
Profili demografici. Profili di benessere e di disagio sociale. La spesa sociale. La protezione sanitaria e sociale
PARTE SECONDA - APPROFONDIMENTI
Presentazione. I rapporti istituzionali nelle norme regionali. Rapporti tra istituzioni pubbliche, terzo settore e volontariato
PARTE TERZA - SCHEDE REGIONALI
Guida alla lettura. Piemonte. Valle d'Aosta. Lombardia. Provincia autonoma Bolzano. Provincia autonoma Trento. Veneto. Friuli Venezia Giulia. Liguria. Emilia-Romagna. Toscana. Umbria. Marche. Lazio. Abruzzo. Molise. Campania. Puglia. Basilicata. Calabria. Sicilia. Sardegna.