Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

Solidarietà e cultura di pace. Il ruolo degli obiettori di coscienza

Versione

Quantità

Editore: Fondazione Zancan
Collana: Scienze socialie Servizi sociali
Anno di pubblicazione: 1993
Codice ISBN: 978-88-85660-04-5
Autore: M. Stabellini, a cura di
Numero di pagine: 169

Presentazione
Introduzione

PARTE I
DIRITTI UMANI E SOLIDARIETA' TRA I POPOLI

Gli obiettori di coscienze per un nuovo ordine mondiale democratico e solidale (Paolo De Stefani e Gianfranco Tusset)
A partire dal quotidiano: la solidarietà nel sistema economico internazionale (Paolo De Stefani e Gianfranco Tusset)
Nelle istituzioni, per i diritti umani (Paolo De Stefani e Gianfranco Tusset)

PARTE II
LE RAGIONI ETICHE E FILOSOFICHE DELLA SOLIDARIETA'

La solidarietà a pieno diritto nella morale (Giovanni Ghiani)
La piccola porta della solidarietà (Raffaele Mantegazza)
L'apporto della nonviolenza (Francesco Milanese)

PARTE III
LA SOLIDARIETA' NELLO STATO SOCIALE

Forme di solidarietà e di responsabilità sociale (Tiziano Vecchiato)
Risposte creative al conflitto sociale (Francesco Milanese)
Servizio civile e personalismo comunitario (Angelo Cavagna)
Il servizio civile: una parentesi aperta (Stefano Tabò)

PARTE IV
EDUCARSI ALLA SOLIDARIETA'

Per la formazione dell'obiettore di coscienza alla solidarietà (Marco Gamba)
Le sfide dei poveri per un nuovo modello di vita (Bruno Frediani)
Una proposta di educazione solidale (Stefano Rivolta)

PARTE V
ESPERIENZE DI OBIETTORI IN SERVIZIO CIVILE

Tre esperienze di obiettori della Caritas di Bolzano (a cura di Giancarlo Bertagnolli)
Un'esperienza di volontariato internazionale (Fausto Telleri)
Il «Progetto Nonviolenza» di Reggio Calabria (Fabio Cuzzola)

Bibliografia
Allegati