Fondazione Emanuela Zancan Onlus

Accedi per acquisti e download

Welfare territoriale e non autosufficienza in Toscana. Il contributo della FNP CISL Toscana alla qualificazione dei percorsi assistenziali. Rapporto 2017-2018

Download gratuito

Prezzo (IVA inclusa): €0,00

Quantità

La non autosufficienza, tema sociale fortemente complesso e complicato, rappresenta da sempre un punto cardine dell’attività politico sindacale della Fnp Cisl. Il 28 febbraio 2018 i sindacati dei pensionati hanno elaborato unitariamente una proposta nazionale per una legge quadro sulla non autosufficienza, affinché il problema sia affrontato concretamente con una maggiore organizzazione e omogeneità fra Stato, Regioni e Comuni. Di non minore importanza e rilievo è l’interesse della Federazione Regionale. Negli anni duemila la Fnp Cisl Toscana si è fortemente impegnata per l’approvazione della legge regionale sul fondo per la non autosufficienza e, consapevole del fatto che la LR 66 non costituisse un punto d’arrivo ma di partenza, ha continuato in questi anni a promuovere T su tutto il territorio regionale T iniziative volte alla difesa e al sostegno dei diritti dei cittadini anziani. E dal 2012 che l’Ufficio Studi della Fnp Toscana in collaborazione con la Fondazione Zancan ha avviato un attività di monitoraggio per indagare sullo “stato di salute” dei servizi sociosanitari territoriali, dapprima in maniera sperimentale partendo da 10 zone distretto, poi estendendo l’analisi a tutta la realtà toscana. Infatti, in un contesto di bisogni crescenti è fondamentale che le risorse vengano utilizzate nel migliore dei modi possibili garantendo accessibilità e fruibilità al sistema dei servizi, da qui l’importanza di un’osservazione costante. L’attività di informazione, formazione e monitoraggio della Fnp Toscana non si arresta e oggi siamo alla quarta edizione. Il lavoro svolto, oltre che essere ricco di contenuti e informazioni utili, vuole essere da stimolo per il confronto con le istituzioni e gli enti locali. Per questo desideriamo ringraziare la Fondazione Zancan, con cui continuiamo a condividere questo percorso; le istituzioni locali che ci hanno messo a disposizione  i dati su cui abbiamo fondato il rapporto; la Fnp Nazionale e la Cisl Toscana da sempre sensibili a questi temi e fortemente interessate agli sviluppi che di anno in anno  attuiamo in Toscana; ma soprattutto i Coordinatori di zona distretto, le Segreterie  territoriali e tutti i quadri della Fnp Toscana che anche quest’anno hanno aderito con entusiasmo al progetto, partecipando attivamente al percorso di formazione e impegnandosi fattivamente alla raccolta dei dati. Siamo sempre più convinti che la battaglia per la non autosufficienza.